238 giorni senza uomini e un bacio ( – 127 )

Il profumo del mare, una notte d’estate.
Le luci del golfo che tracciano il confine col mare, oltre il parapetto del tuo terrazzo.
Il piacere che ho provato a rivederti è stato solo nella mia testa. Fuori di me il mio corpo non risponde più docile come un tempo alle tue mani.
Il bacio che ti ho dato non è stato dolce come un anno fa.
Potevamo passare ore a baciarci, allora. Scrivevo per te parole bollenti.
Ma le parole che mi sussurravi ieri notte sul tuo divano, mi hanno accarezzata più dei tuoi polpastrelli sulla pelle morbida del mio inguine.
Di te ricordo come sempre le parole… “Guardami così, guardami.”
Anche ieri, come un anno fa, sono le parole che mi sciolgono per te: non la lingua, non le dita, non i denti che mi mordono la spalla “Ti ricordi com’era fare l’amore con me? Ti ricordi quando…” Mi afferri la nuca, come allora, ma il piacere non viene più da questa presa, viene dalle tue parole “Mi ricordo la forma della tua testa, tra le mie mani”…

Ho deciso di baciare un uomo, ieri notte. Non un uomo qualunque, non per me. Ho deciso che avrei lasciato che accadesse un bacio, se mi fosse andato (sapendo che ci sarebbe andato), sapendo che ho superato un’estate ed una lunga vacanza senza uomini e che mi sento giovane come mai e ho voglia di ricominciare. A vivere.
Ho deciso che non avrei fatto l’amore con lui, e non l’ho fatto, nonostante lui fosse già nudo a un passo dal suo letto.
L’ho deciso per l’anno di astinenza su cui mai avrei scommesso e che invece volge ai due terzi, che non voglio abbandonare per nulla, ma l’ho deciso soprattutto perchè lui è nulla e ormai lo so.
Lui mi piace, come sempre. Mi sembra così strano che baciarlo questa volta non mi sia piaciuto… Forse, alfine, anche l’alchimia con lui è finita di fronte alla realtà del suo non avere nulla da offrire.
Sono 14 anni che flirtiamo o quello che è che facciamo io e lui.
Alla fine di un’altra estate sarebbe nata la nostra storia, se lui fosse stato in grado di averne una. Credo sia incapace di sopportare l’idea.

Mentre ieri notte mi portava in moto, dopo più di un anno dall’ultimo incontro, in cui gli regalavo parole bollenti e sentimenti inopportuni, mi godevo il rumore che rombava nelle mie orecchie.
La notte, la scogliera, il mare e il suo corpo davanti al mio, che faceva scudo alla paura di quella strada. Strada pazzesca, a strapiombo sul mare, che abbiamo fatto in velocità, come in velocità abbiamo affrontato la storia assurda che ci fu tra di noi. E’ stato bello stare con lui ieri notte. Come sempre.
Sappiamo divertirci insieme, anche se insieme non possiamo stare.

Mentre si andava lungo la scogliera, ha fermato la moto. Un belvedere di roccia, nel buio, un cielo indescrivibile.
Non avevamo ancora detto che poche parole, da quando ci eravamo incontrati, solo lui mi aveva vestito per la moto ed eravamo partiti.
Mi sono sporta verso il mare e lui dietro di me mi abbracciava.
Dopo qualche tempo ho sentito inconfondibilmente che si stava eccitando.
Ha provato a dissimulare, si è girato, poi si è scostato. Mi aveva di spalle, non poteva sapere che mi veniva da ridere.
Mi è rinato dentro un ricordo di intimità e di tenerezza.
In quel momento ho saputo che poco prima dell’alba, dopo quasi un anno da sola, avrei baciato lui.

Una stella è caduta mentre eravamo lì.
Ho desiderato di provare ancora sentimenti così veri. Al momento sembrano albergare tutti nelle pieghe del mio passato.

Advertisements

22 responses to “238 giorni senza uomini e un bacio ( – 127 )

  1. Bizzarra l’atmosfera.
    Ho provato un sentimento di disordine ed umido leggendo questo passo.
    Non so perché.
    Jill scott – cross my mind

  2. Mi piacerebbe pensare che invece insieme potreste stare. Forse basta esprimere il desiderio quando cade la stella…

    • Stelle a parte, ci ho provato un anno fa.
      Inutilmente.
      Io cerco un compagno di strada, lui… molte compagne di strada 🙂
      Senza rimpianti.

      Certo che quando accade di incrociarsi e di stare bene, un po’ ci si chiede perchè.

      Le emozioni così, sono così rare. Per chi è in grado di accorgersene….

      Ci incroceremo di nuovo la prossima estate. Come sempre.

      • Se ne siete consapevoli e, soprattutto, se tu non ne soffri, allora forse non è poi così male vivere momenti così intensi anche senza seguito.

  3. Quello che hai scritto mi piace molto, l’ho riletto più volte.
    Secondo te, se vuoi dirmelo, perchè quattordici anni non bastano per capire che – forse – l’unica cosa giusta da fare era prendersi?
    Un saluto e – tantastima – per la forza di volontà,

    F.

    • Lui è un 46enne che dice di voler essere libero.
      Non ci vogliono gli anni per capire, ci vorrebbe che qualcuno gli impiantasse un cervello 🙂
      Ma a quello che mi risulta ancora non si può fare 🙂

  4. Ecco so a che giorno sei arrivata o quanti ne mancano. La tua astinenza è come una purificazione e anche questa ‘prova’ del bacio serviva a capirti.
    nessun dolore guardando indietro. Le donne hanno il coraggio dalla loro.
    Sheraprestobuonanotte

  5. Bellissimo post, scritto bene e limpido.”Sono 14 anni che flirtiamo o quello che è che facciamo io e lui.”..Stressante XD Il finale però lascia aperte speranze interessanti.. ^^

  6. Cioè, ricapitolo: pensi che sia un decerebrato, ma quando stai con lui ci stai bene e ti diverti. Immagino sia un gran figo. L’ormone, ok.

    Io non perderei mai del tempo con delle bellissime donne che reputo delle decerebrate. Però questi sono problemi miei.

    E poi, scusa se te lo dico, ma un 46enne che ti dice chiaramente che non vuole impegnarsi con nessuna non mi sembra tanto senza cervello. Ha idee ben chiare e le dichiara esplicitamente. Sta a te decidere se conviene dedicargli tempo o meno; lui mi sembra abbia già deciso.

    • Non penso che sia un decerebrato, per questo ci divertiamo insieme. Non c’è solo ormone, c’è intesa e per quella ci vuole un cervello.
      E’ solo uno che non vuole stare con me.

      Me ne sono fatta una ragione un anno fa (quando ho interrotto la storia con lui).
      Peccato che poi si torni sempre a fare i cretini, quando ci si vede.
      E’ che ci piace assai….

      • Forse prendo troppo sul serio quello che scrivi, ma sono solo io che leggo nel post e nelle tue risposte ai commenti una sostanziosa dose di disprezzo per questo uomo che non vuole mettere la testa a posto, sottinteso “con te”? E sia chiaro: si vede altrettanto bene che state bene assieme.
        Ora, ammesso di aver capito qualcosa di questo post, a me questo tipo di contrasto fa andare in tilt i neuroni, quelli rimasti. Mi dà quel sense of wonder che potrebbe dare un marziano che mangia gli spaghetti in un film di Totò.
        Ecco, leggerti spesso mi fa questo effetto.
        Che assuma sostanze a mia insaputa? 🙂

      • Mi piace molto che la mia scrittura ti faccia questo effetto… (sono perversa?)
        Ma non sei tu che non hai capito il post, è la mia vita che spesso è incomprensibile (a me stessa)
        Si, lui non è un uomo che stimo.
        Si, stiamo bene insieme. (Non ci leggere sono il sesso…)
        No. non vuole stare con me.

        Forse le tre affermazioni dovrebbero non poter coesistere insieme.

        Eppure sono tutte vere…

      • Guarda, il problema non è avere sensazioni contradditorie e nemmeno viverle. Sei in buona compagnia. È *questo* tipo di contraddizione *e* il modo in cui viene vissuta che mi fulmina.

        E sì, sei perversa.

      • se ti va posso chiederti quale contraddizione, intendi con [questo tipo di contraddizione]?

      • Dedicare tempo ed emozioni ad un uomo che ti ha detto NO e che sostanzialmente non stimi. Questo è il punto.

  7. Le premonizioni,…sapere che dopo un anno da sola avrebbe baciato un altro ragazzo. La vita continua,….sempre….

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s